Miti e riti del mondo ipogeo nella costruzione delle culture europee

Con tag: , ,

Venerdì 15 Luglio 2011 – Ore 21:30
Sede GGT – Via Cal di Breda 132 – ingresso libero

 

Miti e riti del mondo ipogeo nella costruzione delle culture europee
Incontro con Franco Vivian, antropologo

Nella costruzione dell'immaginario collettivo europeo le grotte, luoghi potenti e terribili, hanno avuto notevole importanza, a partire dall'uso che ne hanno fatto i nostri antenati più lontani. Sono un archetipo fondante: quello dell'utero materno. Rappresentano l'inconscio e, pertanto, sono presenti in molti miti di origine, d'iniziazione e rinascita. Tutta la storia europea s'intreccia con quella delle grotte, riscontrabile in molti riti magici, iniziatici e altri, legati alla stregoneria. Per ultimo, lo studio scientifico ne disvela anche le caratteristiche fisiche, aggiungendovi senso, perché delimita il loro impatto emozionale.